Scars of life, series

2016-02-03_005101"le cicatrici sono le ustioni dei nostri personali inferni..."

(vai al progetto)

Flickr

Se l’è cercata

Lo stupro? Solo all’inizio, ma poi la donna si calma e gode.

Se l’è cercata.

Se si sceglie la cultura dello sballo certe cose succedono.

La donna è fonte di desiderio, è un istinto primordiale.

Se non avesse voluto attirare l’attenzione, non avrebbe dovuto vestirsi in quel modo.

L’uomo è infedele per natura, la donna non può e non deve.

Quando una donna dice no, vuol dire forse, quando dice forse vuole dire sì e se dice sì, allora non è una donna.

 

(…)

 

Non metterti quel vestito se non ci sono io.

Tu fai quello che ti dico io.

Lasciami e ti ammazzo.

Guarda un altro e ti ammazzo.

Fai la stronza e ti ammazzo.

Scusa, non so cosa mi è preso.

Non alzare troppo la cresta o sai che ti capita.

Sei una puttana.

Ti amo troppo, per questo perdo la testa.

Non dire niente a nessuno o ti ammazzo.

Ti ammazzo.

 

«L’idea che non ci sia una forte correlazione culturale tra il marciume sessista e le azioni di un troglodita è semplicemente folle, o sospetta».

 

“le parole uccidono prima”, © Daniele Deriu

(25 novembre 2017, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne)

Top! Copyright (c) 2012-17 illogico.it — Daniele Deriu Photography - photophilosophy and artwork :: daniele@illogico.it.
Social Links:
FACEBOOK
FLICKR
DEVIAN-ART
SKYPE